RAVIOLI CINESI – Cotti al Vapore – Ricetta Vegan

Share it with your friends Like

Thanks! Share it with your friends!

Close

Scoprite la mia versione dei ravioli cinesi cotti a vapore, nella versione Vegan!

http://www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette/Primi_piatti/ravioli-cinesi-vegetali-vapore.html

Ingredienti Ricetta

Per la pasta

125 g di farina bianca di tipo 00
125 g di farina di riso
1 pizzico di sale
10 ml di olio di semi di mais
120 ml di acqua

Per la farcitura

100 g di carote
100 g di funghi champignon o chiodini o pioppini
100 g di cavolo cinese o di verza
1 grattugiata di zenzero
1 cucchiaino di erba cipollina
20 ml di olio di semi di mais
1 bicchierino di salsa di soia

Preparazione Ravioli Cinesi Vegetariani al Vapore

1. Per prima cosa, dedicarsi alla preparazione del ripieno. Pulire i funghi e tagliarli a pezzetti. Lavare le foglie di cavolo cinese e tagliarle a listarelle. Sbucciare le carote e ridurle a julienne con una grattugia. Raccogliere le verdure in una padella, aggiungere due cucchiai di olio di semi e un bicchierino di salsa di soia. Aromatizzare con dello zenzero grattugiato: proseguire la cottura mantenendo una fiamma moderata. Cuocere per 6-7 minuti o fino a quando le verdure saranno cotte a puntino. Aromatizzare a piacere con erba cipollina.

2. Lasciar intiepidire il ripieno.

Qualche alternativa
Il ripieno può essere preparato con altre verdure, come ad esempio: germogli di soia, verza, zucca, cipollotto, patate ecc..
Noi proponiamo la versione vegan, ma il ripieno può essere arricchito anche con carne o crostacei, in base al proprio gusto.

3. Nel frattempo, preparare la pasta con farina di riso. In una ciotola, mischiare la farina bianca con la farina di riso. Aggiungere una presa di sale e impastare con un cucchiaio di olio di semi e 120 ml di acqua tiepida: lavorare l’impasto con le mani fino ad ottenere una consistenza lavorabile. Il panetto dev’essere morbido, non appiccicoso ma nemmeno eccessivamente asciutto.

4. Avvolgere il panetto in un foglio di pellicola e lasciar riposare per mezz’ora.

5. Trascorso il tempo necessario, stendere la pasta su una spianatoia infarinata con amido di riso. Con un coppapasta dal diametro di 9 cm, realizzare dei cerchi: i ritagli si possono impastare nuovamente ed ottenere altri dischetti. Distribuire un cucchiaino di ripieno al centro di ogni dischetto, chiudere a mezzaluna e pizzicare i bordi. Se necessario, pennellare i bordi con poca acqua: l’acqua funge da collante.

L’idea geniale
Chi non ha abilità nel sigillare i ravioli, può servirsi degli appositi stampi per chiudere i ravioli.
In alternativa, si possono chiudere i ravioli a fagottino.

6. Allestire il cestello in bambù per la cottura a vapore. Versare mezzo bicchiere di acqua in una larga padella. Disporre delle foglie di cavolo cinese sui piani del cestello. Sistemare i ravioli sopra alle foglie di cavolo cinese. Chiudere il cestello di bambù e sistemarlo dentro la padella, in modo che l’acqua sottostante, evaporando, riesca a cucinare i ravioli.

7. Cuocere i ravioli a vapore per 20 minuti.

8. Togliere i ravioli dal cestello, disporli su un piatto e servire con una ciotolina di salsa di soia: i ravioli vanno intinti nella salsa prima di essere consumati.

************

Segui le Video Ricette di Alice su MypersonaltrainerTv: http://www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette/

Segui le Ricette di Alice su Facebook: https://www.facebook.com/RicettediAlice

Positive SSL